ORDINI TELEFONICI +39 377 2462129 - SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE SOPRA € 130,00 (SOLO ITALIA)

0 prod.€ 0,00

Bolgheri Rosso 2016 Bio - Le Macchiole

Panoramica veloce

Rubino denso. Rilascia intensi aromi di frutta selvatica e macchia mediterranea, note vegetali e minerali unite a pepe, cuoio e refoli balsamici. Caldo e strutturato, è ben bilanciato da delicata vena acida. Tannini dolci e durevole persistenza.

Disponibilità: Disponibile

€ 19,90
OPPURE

Ulteriori informazioni

Voto Bibenda sv
Voto Gambero Rosso sv
Voto Veronelli sv
Altri Riconoscimenti sv
Denominazione Bolgheri DOC
Regione Toscana
Cantina Le Macchiole
Vitigno 50% Merlot 20% Cabernet Franc 15% Cabernet Sauvignon 15% Syrah Biologici
Gradazione 14% Vol
Azienda - Vinificazione Siamo a Bolgheri in Toscana, nella Costa degli Etruschi. In questo luogo magico, dove dolci colline coperte di boschi, viti e ulivi s’incontrano con il Mar Tirreno, Le Macchiole nel tempo ha preso forma. Le Macchiole nasce nel 1983 dal desiderio di Eugenio Campolmi e Cinzia Merli di trasformare la loro passione per il vino nel sogno della loro vita, con un progetto rivoluzionario per Bolgheri, ai tempi non così famosa come oggi. L'idea è semplice ma decisiva: partire dal vigneto, investire tutto sulla ricerca e sulla sperimentazione, piantando anche varietà allora poco usate a Bolgheri. Nel 1987 va in bottiglia la prima produzione con una linea adesso non più esistente e, solo nel 1989, nasce il Paleo Rosso, la nostra prima interpretazione dello stile Bolgherese. Gli anni '90 saranno poi decisivi per la definizione dell'azienda stessa: una maggiore consapevolezza del territorio a disposizione, la scelta di introdurre impianti ad alta densità e la decisione innovativa e rischiosa di produrre vini monovarietali. È cosi che nel 1994 nascono Messorio (100% Merlot) e Scrio (100% Syrah) e nel 2001 Paleo Rosso si trasforma in 100% Cabernet Franc. Eugenio conquista così, con impegno e determinazione, la stima dei grandi nomi del territorio ma, nel 2002, quanto finalmente inizia a raccogliere i frutti del suo lavoro, scompare tragicamente. Allora Cinzia prende in mano le redini dell'azienda e con l’aiuto di una squadra di giovani talenti in tutti i ruoli aziendali, imprime in pochi anni la propria personalità. Professionalità, talento, passione, cura dei dettagli dalla vite al vino, questo è quello che Cinzia ha sempre cercato per provare a produrre vini unici e irripetibili. La conduzione del vigneto per parcella, la precisone delle lavorazioni, la scelta dell’epoca vendemmiale per ogni singola varietà, sulla base della destinazione delle uve e la doppia cernita delle uve ci consentono di avere vini che siano, in ogni singola annata, la migliore espressione del territorio bolgherese. La viticultura è il fulcro di tutto l’operato de Le Macchiole. L’azienda è attenta e innovativa in vigna fin dalla sua nascita: la prima ad adottare le alte densità e a puntare sul Cabernet Franc come varietà adatta al territorio Bolgherese. Il rispetto per la vite e l’ambiente naturale è centrale: da qui la decisione nel 2002 di condurre le vigne in biologico. I terreni sui quali vivono le vigne aziendali si possono suddividere in due macrozone di diversa conformazione: uno a medio impasto con abbondante scheletro e buona presenza di calcare, l’altro franco–argilloso e tendenzialmente a PH acido. Attraverso un attento studio di ogni singola parcella, sono state individuate le aree dove piantare le singole varietà. Sulla base delle caratteristiche di ogni area sono stati scelti i portainnesti e i cloni più appropriati così da avere, in ogni annata, la migliore qualità possibile. VIGNETI: Vignone 1999, Puntone 1993, Casa Nuova 1998, 2009, 2013 - SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Cordone speronato doppio e guyot - PRODUZIONE PER PIANTA: 1000 gr per pianta - VENDEMMIA: Terza settimana di Agosto, metà Settembre - VINIFICAZIONE: Fermentazione e macerazione in acciaio per 15 giorni
Affinamento 10 mesi, 80% in barriques di 2°, 3° e 4°passaggio, 20% in cemento
Annata 2016
Invecchiamento Potenziale 8 - 10 anni
Formato 75 Cl
Temperatura di Servizio 16°- 17°C Si consiglia di far ossigenare il vino almeno 30 minuti prima del consumo
Calice Ballon Grande Ballon Grande
Consigli Preferiti Maioli
Abbinamento Gastronomico Salumi ed insaccati tipici, primi piatti con sughi di carne e funghi, arrosti, brasati, carne rossa alla griglia, agnello, cacciagione da piuma, formaggi semi-stagionati
Abbinamento Gourmand Maltagliati al ragù di starna

riconoscimenti precedenti

Bibenda Annata 2015 XXXXX
Gambero Rosso Annata 2015 XXX
Voto Precedente Veronelli Annata 2015 91
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni
x