ORDINI TELEFONICI +39 377 2462129 - SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE SOPRA € 130,00 (SOLO ITALIA)

0 prod.€ 0,00

De Vite 2015 - J. Hofstatter

Panoramica veloce

Giallo chiaro, con lievi riflessi verdognoli. All'olfatto gli aromi sono molto chiari: sapori di mela fresca, erba limoncina con leggeri sentori di vaniglia. I profumi si evolvono nel bicchiere dopo una leggera ossigenatura, sprigionando un insieme floreale di notevole intensità. Al palato è vivace, ha carattere fresco con una fine e rinfrescante acidità ben equilibrata. Gli aromi fruttati e floreali si ripetono pure al palato e imprimono al vino il suo vero carattere

Disponibilità: Disponibile

€ 12,80
OPPURE

Ulteriori informazioni

Voto Bibenda sv
Voto Gambero Rosso sv
Voto Veronelli sv
Altri Riconoscimenti sv
Denominazione Vigneti delle Dolomiti IGT
Regione Alto Adige
Cantina Hofstatter J.
Vitigno Pinot Bianco, Muller Thurgau, Sauvignon, Riesling
Gradazione 13% Vol
Azienda - Vinificazione “Negli anni abbiamo spesso trascurato ciò che sta sotto la vite, concentrandoci troppo su ciò che sta sopra la superficie del terreno”. Queste le parole che alcuni anni fa ci disse Martin Foradori, proprietario dell’azienda, nel raccontare la svolta bio, logica e dinamica, di Hofstätter, probabilmente la più grande cantina privata dell’Alto Adige. In realtà la scelta "green" della famiglia Foradori risale alla fine degli anni Settanta, precisamente al 1978, quando Crozzol, 3,5 ettari e uno dei sette poderi della cantina, era già condotto secondo le tecniche dell’agricoltura biologica. Ciò il coinvolgimento più grande in tal senso ha preso forma all'inizio degli anni Duemila, con la bonifica dei terreni per portare nuovamente uno stato di salute naturale e capace di rigenerarsi autonomamente. Oggi si prosegue con idee chiare sia dal punto di vista della conduzione sia da quello della zonazione interna. L’obiettivo infatti è mettere in primo piano, nei vini, i singoli poderi, quei sette che compongono il clou della parco vigne della cantina. Barthenau, Kolbenhof, Rechtenthaler Schlossleiten, Steinraffler, Cereseto, Crozzol e Yngram di sopra e di sotto sono coltivati ognuno con una varietà specifica e danno vita agli omonimi vini, realizzati, nella fedeltà al vigneto, praticamente in stile borgognone. A queste tenute vanno aggiunti invero altri fondi nei pressi di Caldaro, Egna, Termeno e Vadena che contribuiscono sensibilmente ad uno stock annuo pari a 800mila bottiglie. Le scelte di Martin non sono legate alle mode o al marketing ma alla necessità di produrre in maniera sempre più ecosostenibile, fornendo prodotti dalla palese riconoscibilità varietale e territoriale. Il risultato di tale condotta si palesa quindi, anno dopo anno, in una gamma di alto valore e sempre centrata. TERRENI: marnoso, leggero, molto ben ventilato e soggetto a veloce riscaldamento VINIFICAZIONE: Le uve vengono pigiate leggermente, il mosto separato dai residui attraverso precipitazione naturale e quindi lasciato fermentare a temperatura controllata <20°C
Affinamento Breve in botti di cemento
Annata 2015
Invecchiamento Potenziale 4 - 6 anni
Formato 75 Cl
Temperatura di Servizio 10°- 12°C
Calice Calice Bianco Maturo Calice Bianco Maturo
Consigli Qualità-Prezzo
Abbinamento Gastronomico Aperitivo, sushi e sashimi, tartare di pesce, primi piatti di mare in bianco, pesce alla griglia o al vapore, frittura di mare, carni bianche, verdure
Abbinamento Gourmand Millefoglie di melanzane e pesce spada
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni
x