ORDINI TELEFONICI +39 377 2462129 - SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE SOPRA € 130,00 (SOLO ITALIA)

0 prod.€ 0,00

Fiano di Avellino 2016 Bio - Colli di Lapio

Panoramica veloce

Giallo paglierino dorato brillante. Intenso all’ingresso olfattivo, dove sciorina ampie sensazioni di nespole e susine mature, fiori di ginestra e tiglio, erbe aromatiche e mineralità salmastra. Coerente e di struttura al palato, morbido e piacevolmente caldo, con una vivace trama fresco-sapida che appaga i sensi e impreziosisce la lunga persistenza.

Disponibilità: Disponibile

€ 16,40
OPPURE

Ulteriori informazioni

Voto Bibenda XXXXX
Voto Gambero Rosso XXX
Voto Veronelli 94
Altri Riconoscimenti sv
Denominazione Fiano di Avellino Docg
Regione Campania
Cantina Colli di Lapio
Vitigno 100% Fiano Bio
Gradazione 13% Vol
Azienda - Vinificazione L’azienda Colli di Lapio di Romano Clelia nasce nel 1994 dalla passione per la viticoltura che si tramanda da generazioni nella famiglia Romano. L’azienda è ubicata a Arianello, una piccola frazione del comune di Lapio, paese Irpino. Lapio, situato a 480 mt sul livello del mare, con il suo clima secco e ventilato ideale per la viticoltura, è il maggiore centro di produzione del Fiano di Avellino ed uno dei pochi comuni a vantare la doppia denominazione del Fiano e del Taurasi DOCG. Nel settecento, oltre al Convento Francescano di Santa Maria degli Angeli e ai Filangieri, si affermò anche una rete di medi e piccoli proprietari, che producevano uva fiana nelle migliori aree del territorio comunale. Il colle di Arianiello si eleva al di sopra della valle del Calore dall’altro lato rispetto a Taurasi. La sua posizione rispetto ai rilievi circostanti, più che la sua altezza sul livello del mare, determina delle condizioni ottimali per la coltivazione della vite. Il sito risente della protezione ad est della catena dei Picentini i cui rilievi più vicini sono il monte Luceto di 1296 metri, il monte Cervarosa di 1079 metri ed il monte Guardiola di 917 metri ed ad ovest dalla catena del Partenio. In alcune serate si riesce a percepire olfattivamente la corrente del golfo, carica di emozioni marine, proveniente dal quadrante sud ovest che insinuandosi appunto tra le valli del Calore ad est e del Sabato ad ovest riesce a donare a questa terra le peculiarità da tutti riconosciute. TERRENO: Marne argillose e calcaree con arenarie - ETA': 10 - 13 anni - PIANTE PER HA: 2500 - ALLEVAMENTO: Spalliera - TRATTAMENTI: 6-8 per anno, lotta integrata - RESA PER HA: 80 Ql. - RESA VINO PER Ql. UVA: 65% - VENDEMMIA: Manuale, 1° decade di Ottobre - VINIFICAZIONE: Macerazione pre-fermentativa sulle bucce di 3 ore circa, fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata di 16°C per 20/25 giorni. Invecchiamento in acciaio inox, 4/5 travasi, microfiltrazione. Anidride solforosa totale: mg/l 50
Affinamento 6 mesi in acciaio
Annata 2016
Invecchiamento Potenziale 8 - 10 anni
Formato 75 Cl
Temperatura di Servizio 10° - 12°C
Calice Calice Gradevole Calice Gradevole
Consigli Preferiti Maioli
Abbinamento Gastronomico Tartare di pesce, primi piatti di mare non elaborati, carpacci di mare affumicati, pesce e crostacei al vapore o al forno, molluschi, ostriche
Abbinamento Gourmand Paccheri farciti con pesce spada, pomodorini di pachino e mentuccia

riconoscimenti precedenti

Gambero Rosso Annata 2015 XXX
Voto Precedente Veronelli Annata 2015 91
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni
x