ORDINI TELEFONICI +39 377 2462129 - SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE SOPRA € 130,00 (SOLO ITALIA)

0 prod.€ 0,00

Le Petit 2015 Biodinamico - Manincor

Panoramica veloce

Giallo dorato che vira verso il tono ambrato. Ricco e articolato nei profumi che ricordano l’arancia, il cedro e l’ananas canditi, datteri, polline e miele di tiglio, su memorie saline e di fiori bianchi. Dolce e piacevolmente saporito, mostra freschezza ed energia sapida. Persistenza lunga e composita, straordinaria vendemmia tardiva

Disponibilità: Disponibile

€ 41,80
OPPURE

Ulteriori informazioni

Voto Bibenda XXXXX
Voto Gambero Rosso XXX
Voto Veronelli 94
Altri Riconoscimenti sv
Denominazione Vino Bianco Dolce DOC
Regione Alto Adige
Cantina Manincor
Vitigno 100% Petit Manseng Bio
Gradazione 8,5% Vol
Azienda - Vinificazione Manincor vi serve un vino "puro”, puro di natura. La tenuta, che vanta una storia di 400 anni ed è stata ampliata nel rispetto dell’ambiente con una cantina quasi invisibile sotto le viti, incarna la tradizione e l’aspirazione ad una cultura vinicola d’alto profilo. Il conte Michael Goëss-Enzenberg parla della filosofia della sua tenuta. Anni di accurato e attento lavoro che dà i suoi frutti. Una naturale diversità dei poderi, terreni ricchi, vigneti con le migliori esposizioni e interamente lavorati con criteri biodinamici, infine la ricerca di una qualità senza compromessi sono i presupposti perfetti per vini dal carattere peculiare. NATURA: la mia aspirazione più profonda, quella di produrre per il tempo a venire e nel rispetto della natura alimenti sani e di ottimo sapore, si è concretizzata in Manincor. Frutteti, vigneti, boschi e prati formano un unicum, con certificazione biologica EU e di produzione biodinamica. TRADIZIONE: da molte generazioni la mia famiglia si dedica all’agricoltura e alla viticoltura. Qui a Manincor mia moglie ed io rappresentiamo e rinnoviamo questa tradizione con un’immagine al passo con i tempi, nel pieno rispetto degli antichi valori. È il nostro credo: conservare tutto ciò che merita e porre nuovi accenti. PASSIONE: Il vino è per me l’espressione della più raffinata cultura agricola. Il nostro percorso per raggiungere un’altissima qualità naturale passa per la ricerca e la realizzazione del miglior risultato anche nei minimi dettagli. Eleganza e finezza devono contraddistinguere i vini di Manincor, integrati dalla loro caratteristica di fondo: essere ben strutturati. ANNATA: il 2015 è stato fantastico. Un anno di sole e luce come nella nostra regione ne vediamo al massimo solo due in un decennio. Annate così ci regalano frutti che hanno raggiunto una maturazione straordinaria e vini che irradiano un'energia particolare. Ma non sono mancate le sfide. In primo luogo la calura e la siccità in estate e poi una fase di piogge durante la vendemmia. Siamo riusciti a superare con successo tutte le difficoltà grazie ai nostri preparati biodinamici e a tantissimo lavoro manuale. Abbiamo installato in tutti i vigneti impianti di irrigazione a goccia. Per molti anni non ne abbiamo avuto bisogno eppure, messo in funzione con prudenza in casi estremi, diventa un vero fattore di qualità. Nel luglio 2015 questa possibilità di innaffiare le viti è stata per noi preziosa come l'oro e ha contribuito ad una grande annata. In un simile anno ci si può ritirare in cantina e affidarsi totalmente alla fermentazione spontanea. Per il nostro vino dolce naturale le condizioni erano perfette, si instaurava muffa nobile infavata, cosicché abbiamo potuto raccogliere l’uva di Petit Manseng a fine gennaio con una concentrazione ottimale. POSIZIONE E TERRENO: Vigneti posti in località “Mazzon” di Caldaro a 400 m sul livello del mare, collina esposta verso sud, posizione soleggiata e ventilata ideale per una vendemmia tardiva naturale. Caldo terreno detritico su depositi morenici di diverso tipo: dolomia, porfido, gneiss e granito dalla grana variabile: dal chicco di riso fino al sasso grande come un pugno. VINIFICAZIONE: Per pressare gli acini, che parevano sultanine, sono state necessarie otto ore. La fermentazione è avvenuta in botti di legno, in modo spontaneo grazie ai lieviti indigeni. Dopo mesi di lenta fermentazione il vino si è fermato a 9° di alcol. Il rapporto alcol, zuccheri residui ed acidità è pressoché ideale.
Affinamento 5 mesi in tonneau, ulteriori 8 mesi in bottiglia
Annata 2015
Invecchiamento Potenziale Si presenta al meglio dal 2017 a fine 2027.
Formato 375 Ml
Temperatura di Servizio 8°- 10°C
Calice Calice Gradevole Calice Gradevole
Consigli Da Regalare
Abbinamento Gastronomico Foie Gras, ostriche, formaggi erborinati, dessert cremosi e delicati
Abbinamento Gourmand Torchon di Foie Gras ai fichi
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni
x